Su Cheek by Jowl


Cheek by Jowl è la compagnia teatrale di Declan Donnellan e Nick Ormerod.

Sin dalla sua fondazione nel 1981 la compagnia è stata invitata a portare le sue rappresentazioni in tutto il mondo, e al momento produce opere in tre lingue: inglese, francese e russo.

Il lavoro dell’attore è il fulcro fondamentale in tutte e tre le lingue. Alcuni dei principi che guidano il lavoro della compagnia sono contenuti in L’attore e il bersaglio, pubblicato inizialmente in russo nel 2000 e in seguito tradotto in più di quindici lingue.

La prima produzione portata in tour da Cheek by Jowl fu La moglie di campagna di William Wycherley, presentata al Festival di Edimburgo nel 1981. In viaggio verso Edimburgo, l’auto di Donnellan e Ormerod andò a schiantare. ?Nonostante questo inizio poco augurante (la coppia ne uscì illesa), lo spettacolo vinse i premi locali e la compagnia arrivò a debuttare a Londra al Donmar Warehouse.?

Per quella prima stagione londinese Cheek by Jowl vinse il Premio Laurence Olivier come Esordiente Più Promettente, e per il resto del decennio la maggior parte delle opere della compagnia ricevette premi Olivier. La reputazione di Cheek by Jowl crebbe rapidamente — nel 1990, il quotidiano Independent arrivò a dichiarare: "Se c’è una compagnia che ha influenzato il teatro britannico negli anni ’80, quella è Cheek by Jowl."

Non passò molto tempo prima che diversi festival di teatro stranieri si accorgessero della compagnia: iniziarono ad arrivare inviti da tutto il mondo e negli anni ’90 Cheek by Jowl rappresentava le proprie opere di fronte a platee da Perth a Varsavia, da Calcutta a Rio.

Nel 1986 Lev Dodin invitò Donnellan e Ormerod a visitare la propria compagnia a Leningrado. Dieci anni dopo, i due diressero e scenografarono Il racconto d’inverno per la sua compagnia al Teatro Maly; questa produzione arrivò a vincere il Premio Maschera d’Oro e viene tuttora rappresentata a San Pietroburgo?.

Nel corso degli anni ’90 la compagnia rafforzò i suoi legami con la Russia. Il Festival Internazionale di Teatro Chekhov ha regolarmente invitato Cheek by Jowl a portare le proprie rappresentazioni a Mosca, ma la relazione con la Russia si intensificò in maniera significativa nel 1999, quando la confederazione del Teatro Russo, sotto la guida di Valery Shadrin, commissionò a Donnellan e Ormerod di formare la propria compagnia di attori russi a Mosca.

Questa compagnia sorella mette in scena le proprie opere in Russia e internazionalmente, e il suo repertorio attuale include Boris Godunov di Pushkin, La dodicesima notte e La tempesta di Shakespeare e Tre sorelle di Anton Chekhov. Misura per misura (2013) fu la prima coproduzione di Cheek by Jowl con il Teatro Pushkin di Mosca.

Il nucleo del repertorio di Cheek by Jowl è sempre stato Shakespeare; al tempo de La tempesta nel 2011 Cheek by Jowl aveva già rappresentato non meno di 13 opere dell’autore. Un altro dei principi della compagnia è la produzione di importanti opere drammatiche europee, sia tradotte sia in versione originale. A giorno d’oggi, Cheek by Jowl ha prodotto le prime britanniche di dieci classici europei. Incredibilmente, queste ultime includono Le Cid di Corneille e Andromaca di Racine, rappresentate da Cheek by Jowl per la prima volta in Inghilterra più di trecento anni dopo essere state scritte!

Nel 1995 Peter Brook invitò la produzione di Come vi piace a recitare nel proprio teatro a Parigi, il Bouffes Du Nord, e tale invito ebbe un seguito nel 2007 quando chiese a Donnellan e Ormerod di formare un gruppo di attori francesi. Il risultato fu la loro produzione di Andromaca di Racine in versione originale francese che, dopo la prima al Bouffes Du Nord, fu rappresentata in tutta Francia e in Europa.

La stessa compagnia di attori francesi continua a lavorare insieme oggigiorno all´Ubu re di Alfred Jarry, che viene portato in scena in modo ancora più ampio grazie a spettacoli in Messico e a New York. In tale occasione, Cheek by Jowl per la prima volta è stata produttrice in una lingua e in una cultura straniere.

Articoli in Italiano

Corriere Della Sera 24 luglio 2016 (PDF)